Rosso 2016


Due ettari di vigneti – la metà è un vigneto di una quindicina d’anni di Sangiovese e Syrah (in maggioranza Sangiovese) coltivati ​​in questa zona da tempo immemorabile e l’altra metà è un vecchio vigneto di 30 anni che comprende alcune varietà tipiche toscane (Sangiovese, Ciliegiolo, Canaiolo).

I vigneti si affacciano a ovest verso il mare, si trovano sulle sulle pendici dell’Appennino che scende verso la piana di Lucca e beneficiano di un’intensa luce solare, della brezza diurna del Mediterraneo e dell’aria fresca della notte dell’Appennino.

Il terreno è una miscela di origine alluvionale di arenaria e marna.

Le uve vengono raccolte a mano in piccole cassette e portate in cantina senza l’uso di pompe. 10 – 15 giorni di macerazione sono sufficienti per estrarre tutti i tannini e gli aromi di qualità.

Dopo la svinatura il vino viene lasciato riposare brevemente prima di essere trasferito in barriques (oltre il sesto/settimo passaggio) per completare la fermentazione malolattica.

Imbottigliamento – Non filtrato

Blend: Sangiovese 70%, Syrah 20%, Ciliegiolo e Canaiolo 10%

12 mesi in rovere e 6 mesi in vasche d’acciaio prima dell’imbottigliamento.